PROVINCE: AGOSTINI, SOSPENDERE DIVISIONE PATRIMONIO ASCOLI PICENO E FERMO

1385214-macroprovincia(AGENPARL) – Roma, 05 dic – Sospendere la divisione del patrimonio tra la provincia di Ascoli Piceno e Fermo. A chiederlo in un’interrogazione è l’on. Luciano Agostini che ritiene questa operazione inutile in vista della futura abolizione delle province prevista nel ddl Delrio.

Con la legge 11 settembre 2004, n. 147 viene istituita la provincia di Fermo, con la rispettiva Prefettura e i rispettivi organi e che all’articolo 3 della suddetta legge viene stabilito il dovere per la provincia di Ascoli Piceno di procedere alla ricognizione della propria dotazione organica di personale e di deliberare lo stato di consistenza del proprio patrimonio ai fini delle conseguenti ripartizioni – scrive Agostini – ma a questo punto è inutile. Quindi chiede che si sospenda ’iter di procedimenti in materia di divisione patrimoniale tra le camere di commercio di Ascoli Piceno e Fermo fino al momento in cui il quadro normativo riguardante il riassetto delle amministrazioni locali, e provinciali in particolare, non sia stato chiarito. 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This service has regrettably been disabled. This message is purely being displayed as to not cause any damage to any website connected to this feature.